Live Sicilia

ARTE

Una mostra dedicata
ai migranti del Mediterraneo


VOTA
0/5
0 voti

, Zapping
" Hotel des Etrangers" si intitola, con amara ironia e riferimenti ai lussi dei Gran Tours ottocenteschi in Sicilia, la mostra dedicata ai migranti del Mediterraneo che si inaugura domani alle 17,30 e fino al 30 giugno al Laboratorio Zeta, via Arrigo Boito 7, Palermo.

L'esposizione, a cura di Giusi Diana, raccoglie per dipinti, sculture, installazioni, foto, video, libri, la tragedia dei boat people in arrivo sulle coste di Sicilia. Alla mostra partecipano sei artisti stranieri da anni nell'isola: Fhilippe Berson, Anne-Clemence de Grolée, Juan Esperanza, Anna Guillot, Yvonne Kohler, Hilde Margani Escher, i creativi di Fare Ala e i siciliani Antonio Micciché e Sebastiano Mortellaro.

La mostra, che prevede operazioni di Street Art a Palermo, Murcia e Siviglia, nasce a partire dalla scelta della sua sede, il Laboratorio Zeta, un luogo simbolo dell'accoglienza, un centro sociale occupato ormai da dieci anni che ospita una comunità di rifugiati sudanesi sfuggiti alla guerra civile in Darfur.

Il centro, che ha creato una biblioteca di quartiere multilingue, si occupa anche di educazione alla cittadinanza, scuole d'italiano per stranieri, mediazione sanitaria e socio-lavorativa e incontri di cultura e spettacolo sui temi dell'impegno civile e della lotta antimafia.