Live Sicilia

dal mondo

La Difesa: "In Libano sei feriti"
Non sono in pericolo di vita


Non sono in pericolo di vita i sei soldati italiani di Unifil feriti oggi in un'esplosione a sud di Beirut. Lo ha detto all'ANSA Andrea Tenenti, portavoce ufficiale della missione Onu schierata nel sud del Libano. "Il ferito più grave è stato operato e a quanto ci risulta è fuori pericolo. Gli altri cinque sono feriti in modo più lieve", ha detto Tenenti raggiunto telefonicamente.  (LA DIRETTA VIDEO DAL CORRIERE)

VOTA
0/5
0 voti

libano, morto, soldato, Cronaca
Lo Stato Maggiore della Difesa ha smentito la morte di un casco blu italiano nell'esplosione che ha investito un mezzo di Unifil II, la missione Onu in Libano. Nell'esplosione, dichiara all'Ansa il generale Massimo Fogari, portavoce dello Stato maggiore, sono rimasti feriti sei soldati italiani. 
(LA DIRETTA VIDEO DAL CORRIERE).

Non sono in pericolo di vita i sei soldati italiani di Unifil feriti oggi in un'esplosione a sud di Beirut. Lo ha detto all'ANSA Andrea Tenenti, portavoce ufficiale della missione Onu schierata nel sud del Libano. "Il ferito più grave è stato operato e a quanto ci risulta è fuori pericolo. Gli altri cinque sono feriti in modo più lieve", ha detto Tenenti raggiunto telefonicamente.