Live Sicilia

Dalla Targa Florio al Giro aereo

Per gli amanti dei motori
arriva "Millegiri"


VOTA
0/5
0 voti

giro aereo, millegiri, motori, palermo, regione, sicilia, Sport, targa florio, tranchida
È stato presentato oggi al Cristal Palace hotel di Palermo "Millegiri - dalla Targa Florio al Giro aereo di Sicilia", che racchiude al suo interno la Targa Florio, il Giro Aereo di Sicilia e il Palermo Motor Show. "Millegiri", è organizzata dall'assessorato regionale Turismo, sport e spettacolo e da Endas Ttm, con i fondi della linea di intervento 3.3.1.1. del Po-Fesr 2007/2013, in un'ottica di destagionalizzazione del turismo ed è inserita nel calendario ufficiale degli eventi di forte richiamo turistico.

La manifestazione partirà da Palermo il 2 giugno e si articola in due fasi: fino al 5 giugno spazio al rally, con la 95esima edizione della Targa Florio, e il Palermo Motor show, giunto alla sua seconda edizione, per poi riprendere dal 10 al 12 giugno con un'altra classica dello sport siciliano, il Giro Aereo di Sicilia, giunto alla 62esima edizione. Accanto agli eventi sportivi sono previsti anche concerti musicali, spazi per bambini e corsi di guida e di volo. Alla conferenza stampa erano presenti Marco Salerno, dirigente generale del dipartimento regionale Turismo, Sport e Spettacolo, Mariella Antinoro, dirigente del servizio 8 Sostegno alle Attività sportive dell'assessorato al Turismo, Alessandro Arico', primo firmatario della legge regionale sulla Targa Florio recentemente approvata dall'Ars, Giuseppe Lo Cicero, presidente di Aeroclub Palermo Beppe Albanese per il Giro Aereo di Sicilia, Edoardo Benelli per il Palermo Motor Show, Gianfranco Mavaro dell'Aci Palermo per la Targa Florio e Angelo Pizzuto, presidente di Endas Sicilia.

"Sport, cultura e natura, ancora una volta, si uniscono - dice l'assessore al Turismo, Daniele Tranchida - con eventi che fanno, a pieno titolo, parte delle manifestazioni di grande richiamo turistico e che la Regione Siciliana condivide e sostiene".

"Questa manifestazione - ha detto Salerno - nasce dall'idea di mettere insieme eventi che possano avere, messe insieme, un richiamo esponenziale rispetto alle singole iniziative, facendo da stimolo anche per l'economia dell'indotto e per la riscoperta del territorio e delle sue ricchezze. È la filosofia dell'assessorato e quello che ci chiede l'Unione europea, con i cui fondi finanziamo la manifestazione. La Sicilia - ha aggiunto - è la prima regione d'Italia che sta cercando di misurare il ritorno degli investimenti per questo tipo di iniziative, grazie all'apporto del ministero dello Sviluppo economico nell'ambito di un accordo di programma quadro, e presto, in un convegno presenteremo i risultati". "L'obiettivo dell'uso di questi fondi - ha detto Mariella Antinoro - è anche quello di promuovere il territorio attraverso iniziative in grado di destagionalizzare i flussi turistici".La Targa Florio si disputerà dal 2 al 4 giugno e, per la prima volta, dopo la partenza da piazza Politeama, alle ore 20 di giovedì, le vetture disputeranno una prova speciale all'aeroporto di Boccadifalco, sulla cui pista sarà ricavato un tracciato tortuoso di 1650 metri. La corsa si snoderà poi lungo il classico percorso delle Madonie, dove venerdì e sabato si svolgeranno le due tappe, che prevedono la disputa delle "classiche" prove di Montemaggiore, della Targa e di Lascari e la nuova "Cefalu'". Sabato 4 giugno la prova "Gibilmanna" sarà anche trasmessa in diretta televisiva alle ore 14 su Rai Sport. L'arrivo dell'ultima frazione di gara è previsto per le ore 16.30 di sabato 4 giugno al Belvedere di Termini Imerese. Alla Targa parteciperanno, tra gli altri, il campione d'Italia degli ultimi due anni Paolo Andreucci, sulla sua Peugeot 207 S2000 e Umberto Scandola con la Ford Fiesta S2000. La scorsa edizione è stata vinta dalla Citroen Xsara WRC di Toto' Riolo. Parallelamente si svolgerà anche l'Historic Rally Targa Florio, terzo appuntamento del Campionato italiano rally autostoriche, a cui parteciperanno i migliori specialisti italiani. Lo scorso anno vinse la Porsche 911 di Savioli-Failla.

Il Giro aereo di Sicilia, intitolato al suo ideatore, Beppe Albanese, è organizzato dall'Aeroclub Palermo e si tiene all'aeroporto di Boccadifalco. L'edizione 2011, valida per il Campionato nazionale di regolarità e di velocità, si svolgerà dal 10 al 12 giugno e vedrà darsi battaglia una trentina di equipaggi italiani ed europei. La seconda edizione del Palermo motor show si svolgerà dal 2 al 5 giugno sempre all'aeroporto di Boccadifalco. All'interno dell'aeroporto sarà realizzato un vero circuito di gara, l'autodrome, per le esibizione di kart, super motard e freestyle tra le altre. Un'attenzione particolare è dedicata al tema della sicurezza stradale.

Il programma di Millegiri prevede, nell'ambito di Palermo Motor Show, anche i concerti degli Zero Assoluto (venerdì 3 giugno), dei Gemelli DiVersi (sabato 4) e di Giusy Ferreri e la sua band (domenica 5). Tra le attività collaterali, i corsi di guida sicura ad uno spazio giochi dedicato ai bambini e gestito da animatori professionisti, fino a dei corsi per chi ha paura di volare coordinati da piloti esperti, con relativa prova di volo finale.