Live Sicilia

ENNA

Ricettazione e riciclaggio, due arresti a Barrafranca

Giovedì 13 Ottobre 2011 - 12:47
Articolo letto 1.534 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
I due titolari di una ditta di autoricambi di Barrafranca, Vincenzo Tambà, di 40 anni, e Salvatore Lanza, di 41, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di ricettazione e riciclaggio per oltre un milione di euro. Avrebbero cancellato e modificato il numero di telaio di 264 motori di varie marche e modelli (Fiat, Bmw, Mercedes-Benz, Volkswagen, Renault, Nissan, Volvo, Honda, Chevrolet, Suzuki) che avevano acquistato. I provvedimenti restrittivi, emessi dal gip di Enna, scaturiscono dal ritrovamento, in un capannone in muratura nelle campagne di Barrafranca, di alcune motociclette risultate rubate in tutta l'Italia. Nel capannone sono stati trovate anche attrezzature utilizzate per l'abrasione del numero di matricola delle moto.



Segnala il commento