Live Sicilia

PALERMO

Sequestrati beni per 4 milioni a boss di Brancaccio


Articolo letto 665 volte

VOTA
0/5
0 voti

boss, brancaccio, palermo, sequestro, Le brevi, Palermo
Il Gico della guardia di finanza di Palermo, su disposizione della Sezione misure di prevenzione del Tribunale, ha sequestrato un patrimonio di oltre quattro mln a una persona già condannata per associazione mafiosa, perché ritenuta esponente del clan di Brancaccio (Pa), con un ruolo soprattutto nel campo delle estorsioni a vari imprenditori e commercianti.

Secondo quanto è emerso dalle indagini, l'uomo, che ha precedenti penali anche per rapina, ricettazione, porto e detenzione abusiva di arma da fuoco, aveva effettuato consistenti investimenti patrimoniali negli ultimi anni, spesso intestati o attribuiti a suoi familiari e non giustificati dalle esigue disponibilità finanziarie dichiarate. Tra i beni sequestrati, due ditte individuali di distribuzione di carburante, del valore complessivo di 2.250.000, una in zona Oreto e l'altra nel quartiere Libertà di Palermo, con unità operative nella zona di corso Calatafimi, ma anche una moto, una villetta a Roccella-Acqua dei Corsari del valore di 700 mila euro e tre auto (tra cui una Bmw X6, del valore di 60 mila euro).