Live Sicilia

PALERMO

Palermo, domenica festa col Fai
Al via il restauro del Genio


Articolo letto 1.071 volte

VOTA
0/5
0 voti

Fai, genio di palermo, luoghi del cuore, restauro, vucciria, Palermo, Zapping
Domenica 16 ottobre, in occasione della campagna nazionale di raccolta fondi del Fai - Fondo ambiente italiano “Ricordati di salvare l’Italia”, i volontari della Delegazione FAI di Palermo accoglieranno i cittadini in Piazza del Garraffo, organizzando “Fai festa alla piazza”, un evento che ha l’obiettivo di celebrare le piazze italiane intese come luoghi privilegiati di incontro, scambio di idee, occasione per sentirsi membri di un’unica comunità. Per questo motivo e per dare un significato ancora più forte alla campagna nazionale di raccolta fondi, la Fondazione ha deciso di organizzare una festa “alla” piazza, celebrando con allegria e partecipazione la sua secolare funzione di aggregazione collettiva.

A Palermo l'evento si svolgerà domenica 16 ottobre nel quartiere della Vucciria e vedrà coinvolte la piccola Piazza del Garraffo, con l'edicola marmorea del Genio di Palermo, detto Palermu lu grandi, secondo luogo più segnalato in Sicilia nella quinta edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare, promosso dal Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo

In quest’occasione verrà dato l’annuncio ufficiale del recupero dell’edicola marmorea del Genio di Palermo: la festa inizierà in piazza del Garraffo, all'interno della chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani, grazie all'ospitalità dell'Istituto Cervantes, con la cerimonia della firma del protocollo d'intesa tra il Fai - rappresentato dal Capo Delegazione Fai di Palermo Lelia Collura - e il comune di Palermo - rappresentato dall'Assessore al Centro Storico Mario Milone - per il recupero della quattrocentesca statua dedicata al nume tutelare della Città, opera dello scultore Pietro de Bonitate, posta nella nicchia di un’edicola muraria sul fronte occidentale della piazza.

La Delegazione donerà il progetto di restauro al Comune, che effettuerà l’intervento sul bene. Grazie al contributo “I Luoghi del Cuore” saranno inoltre realizzati i lavori di riqualificazione della Piazza del Garraffo con interventi di arredo urbano e di pedonalizzazione. All'evento parteciperanno anche Gaetano Gullo, Soprintendente dei Beni Culturali di Palermo, che ha espresso il proprio parere favorevole sul progetto di restauro e il rappresentante di Intesa Sanpaolo, che è da cinque anni a fianco della Fondazione nell’iniziativa de “I luoghi del cuore”.

Giunge così al termine, con il progetto di recupero di questo piccolo gioiello nel cuore del quartiere Vucciria, una lunga campagna di sensibilizzazione portata avanti dalla delegazione cittadina del FAI, con diverse iniziative, che hanno coinvolto cittadini, istituzioni, imprese pubbliche e private: i veri protagonisti di questa pagina positiva che permetterà di restituire alla Comunità, finalmente recuperata, una parte, seppur piccola, del patrimonio artistico e monumentale della città. Una partecipazione sentita, da parte delle scuole, dell'Università di Palermo, delle società sportive, dei circoli nautici, di tutti coloro che hanno aiutato il Fai a puntare i riflettori sul Genio e sulla Vucciria, una testimonianza di amore che è culminata con il censimento “I Luoghi del Cuore”, in occasione del quale sono state raccolte 2.495 segnalazioni per salvare questo bene prezioso.