Live Sicilia

Le statistiche

I numeri dei siti siciliani


Articolo letto 1.575 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Dopo un agosto di pausa tornano le statistiche dei siti web siciliani (Dentro l'articolo il grafico completo). A settembre il traffico sui siti è cresciuto. Si nota un aumento deciso dell'interesse verso i siti degli atenei siciliani, compreso il sito dell'Università degli Studi di Messina che fa il balzo più importante. Se il sito più visitato in Sicilia rimane ancora quello del "Giornale di Sicilia" (con un milione e mezzo di visite e otto milioni e duecentomila pagina viste) dietro ci sono i siti dell'Università degli Studi di Palermo, dell'Università degli Studi di Catania, che superano questo mese "Repubblica Palermo". Per la prima volta viene rilevato il dato del sito della Regione Siciliana che si colloca al quinto posto con un milione di visite e nove milioni e novecentomila pagine viste.

Per quanto riguarda i siti d'informazione nativi online: Agrigentonotizie sale a 580 mila visitatori e tre milioni e ottocentomila pagine viste, segue Live Sicilia con 440 mila visitatori (+30000) e un milione e duecentomila pagine viste e il Corriere di Ragusa con 390 mila visite. Dietro, Sicilia Informazioni cala a 200 mila visite e viene scavalcato per la prima volta da BlogSicilia in ripresa a a 230 mila visite e con +250 mila pagine viste.

I dati sono in parte stime e in parte sono tratti da Google Analytics (il servizio di statistiche di Google) se i proprietari dei siti hanno deciso volontariamente di renderli pubblici (sono contrassegnati dalla lettera A nella tabella). Anche Live Sicilia condivide i propri dati di traffico pubblicamente. In ogni caso le stime solitamente non si distaccano dal dato reale di un +/- 10% quindi, pur non combaciando perfettamente con il dato reale, possono essere prese in considerazione soprattutto per confrontare più siti. Segnalateci anche nei commenti eventuali siti rimasti fuori, li integreremo cercando di tracciare un quadro sempre più chiaro della realtà web siciliana.