Live Sicilia

CALTANISSETTA

Abusi sessuali su connazionale: arrestati due tunisini


Articolo letto 695 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Caltanissetta, Le brevi
Due tunisini che stavano violentando una loro connazionale di 45 anni sono stati arrestati ieri a Caltanissetta dalla polizia. Si tratta di Soufiane Monsri, di 22 anni, e Karim Mannai, di 28, entrambi in attesa del riconoscimento dello status di rifugiati politici. Devono rispondere di violenza sessuale di gruppo aggravata, lesioni personali aggravate e violenza privata. L'aggressione è avvenuta ieri sera nei pressi di via Rochester, una zona chiusa al traffico senza uscita. A dare l'allarme, fermando una pattuglia della polizia, è stata una coppia di ragazzi che hanno riferito di avere visto due giovani di colore trascinare a forza una donna. Gli agenti si sono subito diretti sul posto, individuando uno dei due giovani, Karim Mannai, che strattonava la donna verso l'ingresso di un edificio abbandonato. L'extracomunitario è stato subito bloccato mentre la vittima, ancora sotto choc, ha raccontato di avere subito abusi da un altro connazionale, fornendo una serie di indicazioni che hanno consentito agli investigatori di rintracciarlo pochi minuti. La donna, sentita in Questura con l'ausilio di un'interprete, ha riconosciuto anche il secondo aggressore, Soufiane Monsri. I due tunisini avrebbero avvicinato la connazionale dopo che era giunta a Caltanissetta con un autobus di linea proveniente da Catania.

(fonte ANSA)