Live Sicilia

LEGALITA'

A Trapani per ricordare Danilo Dolci


Articolo letto 1.419 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Palermo, Zapping
La città di Trapani, da domani 29 ottobre all'1 novembre, ospita l'Assemblea d'Autunno di Servas Italia, l'organizzazione umanitaria - culturale fondata nel 1949 e rappresentata all'Onu, con quattro giorni di manifestazioni presso la Sala Congressi dell'Hotel Crystal. Nutrito il programma che prevede l'approfondimento dei temi legati all'impegno di pace e nonviolenza di Danilo Dolci, attraverso l'intervento dei collaboratori Lorenzo Barbera, Pino Lombardo e di suo figlio, Amico Dolci. L'Assemblea ospiterà le testimonianze sull'opera di alcune cooperative del tessuto siciliano, con l'intervento di chi gestisce i terreni confiscati alla mafia e di chi si oppone al "pizzo"; visita ai luoghi della memoria di Danilo Dolci (la diga Jato, La Scuola di Mirto, il porticciolo e il Borgo di Dio a Trappeto, la zona terremotata, il Cretto di Burri e il Cresm a Gibellina). Alla memoria di Danilo Dolci (Sesana, oggi in Slovenia, ma già provincia di Trieste, 28 giugno 1924 - Partinico (PA) 30 dicembre 1997), animatore sociale, sociologo, educatore e poeta italiano, sono esposti 10 pannelli con frasi o brevi poesie, ornati da fiori e disegni, nella libera interpretazione di Anna Maria Trombetti, stenografa e poetessa romana, con trasposizione del testo originale in autografia stenografica eseguiti, rispettivamente, dalla Trombetti e dal giornalista palermitano Franco Verruso.

Il programma prevede, inoltre, testimonianze sull'esperienza delle "donne coraggio" di Sicilia (relatrice Gabriella Ebano) e sul tema "Due esse: Servas e Scoutismo" (relatore Giuseppe De Lorenzo); infine, avrà luogo una proiezione del cortometraggio "Il mondo perduto" di Vittorio De Seta e del documentario "La civiltà dei sapori", di Fabrizio Lunetta. Parallelamente, le mostre fotografiche: "Women of peace", "Natura e astrazione" di Angelo Fasulo e "Sculture Raku" di Silvana Lunetta.