Live Sicilia

TRAPANI

Prostituzione, arrestato imprenditore


Articolo letto 1.889 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Trapani
Avrebbe messo il proprio patrimonio immobiliare nel centro di Trapani a disposizione di un giro di prostituzione. Con questa accusa è stato arrestato a Trapani l'imprenditore Francesco Abita, 58 anni. Nell'ambito della stessa operazione sono stati sequestrati 11 appartamenti che, secondo gli investigatori, sarebbero stati utilizzati per ospitare le ragazze reclutate (soprattutto sudamericane e marocchine) da due sorelle colombiane. Le due maitresse erano state già arrestate com altre tre persone nel mese di aprile. L'indagine che ha portato all'arresto di Abita, condotta dal nucleo operativo regionale e dalla sezione di polizia giudiziaria di Trapani del corpo forestale, è lo sviluppo di quella inchiesta. Le ragazze venivano "offerte" attraverso annunci sui giornali. Alcune di loro hanno confermato di essere state reclutate e sfruttate da un'organizzazione sulla quale sono stati avviati accertamento economico-patrimoniali. Abita, a cui sono stati concessi gli arresti domiciliari, è un noto imprenditore del settore immobiliare inserito anche nel circuito delle case-vacanza.