Live Sicilia

CATANIA

Protesta contro la manovra


Articolo letto 576 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, manovra, protesta, Catania, Cronaca, Le brevi
Per una manovra più equa e senza dimenticare le emergenze locali: per questo Cgil, Cisl e Uil scioperano oggi, e a Catania la protesta si terrà, alle 17, davanti alla prefettura. "La parola d'ordine è 'discontinuita'' - afferma il segretario della Cgi, Angelo Villari - rispetto al passato e alle scelte dell'ultimo governo che hanno provocato troppi danni e che saranno difficili da recuperare. E' necessaria quell'equità che in questa manovra Monti ancora manca". Per Alfio Giulio, segretario della Cisl, "c'é la consapevolezza che la situazione è difficile e merita un contributo da tutti, ma chi ha di più deve dare di più. C'è necessità di misure eque e di toccare gli sprechi della politica e i grandi patrimoni, non impoverendo ulteriormente le famiglie, perché significherebbe ridurre ancora i consumi e portare l'economia alla recessione con grave danni per tutti". "Chiediamo al governo Monti - sottolinea il leader della Uil, Angelo Mattone - di aprire un'interlocuzione per evitare nella manovra quegli elementi di iniquità e disparità che particolarmente alle giovani generazioni impediscono di dare il loro contributo allo sviluppo, al futuro del Paese. Esiste, però, una crisi nella crisi. E' quella di Catania che si è manifestata con la deindustrializzazione, la desertificazione del sistema sociale e produttivo di un intero territorio".