Live Sicilia

L'inchiesta di Trapani

Spunta il nome di Ruggirello
Ma il deputato Mpa non è indagato


VOTA
5/5
1 voto

blitz, ruggirello, Cronaca, Trapani
C'é anche il nome del deputato regionale Mpa Paolo Ruggirello (nella foto) nelle carte dell'inchiesta che ha decapitato la cosca mafiosa di Campobello di Mazara. Ruggirello non è indagato. Giovanni Buracci, 77 anni, arrestato oggi per mafia, avrebbe appoggiato la candidatura di Ruggirello e non quella di Caravà, spalleggiato - secondo le accuse - dalla cosca, alle regionali del 2008 perché l'esponente Mpa si stava interessando per l'assunzione della figlia in un ospedale. Buracci è un funzionario di polizia che, prima del pensionamento, prestava servizio presso la Prefettura di Trapani ove svolgeva incarichi delicati come addetto all'ufficio cifra (per la trasmissione della documentazione riservata) e alle "certificazioni antimafia" e "patenti sorvegliati speciali".

L'ex funzionario di polizia è stato intercettato mentre si giustificava col boss Leonardo Bonafede sul fatto che avrebbe votato Ruggirello e non Caravà. Questa l'intercettazione in cui parla Buracci: "Vossia sa che mia figlia vinse il concorso allora all'ospedale... ci furono problemi.... mia figlia si è classificata la nona. I posti sono sei, però due di questi qui, dei primi sei devono andare a Palermo, perciò la graduatoria scivola e prendono la settima e l'ottava, e mia figlia rimane sempre fuori". "Non c'é stato verso e maniera di farla... ora Paolo Ruggirello, Bice, si sono avvicinati a mia nuora e si è avvicinato a noi altri, - continua l'intercettazione - mio... mio genero ce ne ha parlato... ce ne ha parlato dice: 'Io ho questo problema di moglie un concorso che ha vinto, lei non e' stata... siamo arrivati con ritardo con la raccomandazione... Paolo Ruggirello dopo tre giorni gli telefona e gli dice: 'Piero ti aspetto all'ingre.. a te e a tua moglie dietro l'ospedale dove c'é... e salirono dove c'é il manager, quello che fa i concorsi, che fa tutte cose e che cosa io non lo so... l'onorevole Ruggirello ha uscito l'appunto... e allora ci disse il manager: 'Dottoressa stia tranquilla io la cosa la prendo molto a cuore, la cosa io ce l'ho a cuore, può darsi che la chiamo pure tra qualche giorno per fare un anno di...".