Live Sicilia

Il blitz dei ventidue

Mafia, il gip non convalida i fermi
Ma restano tutti in carcere


VOTA
0/5
0 voti

arresti, carcere, convalida, fermi, gip, mafia, Cronaca, Palermo
Per la seconda volta in un mese l'ufficio del gip di Palermo non ha convalidato i fermi, emessi dalla Dda, nell'ambito di due operazioni antimafia. Il 2 dicembre il giudice delle indagini preliminari ha negato le convalide a oltre 30 fermi a carico di presunti mafiosi palermitani; oggi un altro gip, Marina Petruzzella, ha preso la stessa decisione rispetto alle misure che, la scorsa settimana, hanno fatto finire in cella 22 presunti esponenti delle cosche di Porta Nuova e Bagheria. Per il magistrato non susisterrebbe uno dei presupposti del provvedimento: il pericolo di fuga, invocato invece dalla Procura che aveva sentore che boss e gregari stessero per rendersi latitanti.

La decisione del giudice non farà però tornare in libertà i fermati: a tutti è stata infatti applicata la custodia cautelare in carcere: circostanza che fa pensare che il magistrato ritenga sussistenti i gravi indizi di colpevolezza. Durante l'operazione, denominata Pedro, in tre hanno tentato di sfuggire alla cattura: uno è arrivato a buttarsi dal terzo piano rompendosi una gamba per evitare l'arresto.