Live Sicilia

Le feste e le forze dell'ordine

Botti e sicurezza, i controlli

Venerdì 23 Dicembre 2011 - 13:03
Articolo letto 330 volte

SEGUI

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Gazzelle e pattuglie sparse su tutto il territorio con duecentocinquanta militari dell’Arma. Questo il dispiego di forze che assicura il Comando provinciale dei carabinieri per i controlli preventivi straordinari del territorio in vista delle festività. Un'attività che si infittisce "per assicurare- come si legge nel comunicato- festività serene a tutte le famiglie in città ed in Provincia". Il Comando dei Carabinieri di Palermo, diretto dal generale Teo Luzi, intensificherà infatti i suoi controlli con un monitoraggio aggiuntivo agli ordinari servizi di pattugliamento per il giorno di Natale, per l’ultimo dell’anno e fino all’Epifania.


E' così prevista una vigilanza serrata di giorno e notte sulle strade principali, ma anche su quelle secondarie sia del capoluogo che della Provincia, con posti di blocco e di controllo, rilevamenti della velocità e verifiche del tasso alcolico degli automobilisti, e una maggiore attenzione agli esercizi commerciali per ora più frequentati. "L’impegno dei Carabinieri -si legge- sarà costante,nella prevenzione dei furti e dei reati contro la persona, così come il contrasto alle rapine ed alle truffe". Giri di vite anche sul commercio dei "botti" che puntualmente, con l’avvicinarsi del periodo natalizio e di fine anno, riprende frenetico: per questo carabinieri fanno sapere che in abiti civili e in uniforme monitoreranno i locali della movida palermitana. Infine, l'appello ai cittadini per una collaborazione in un periodo "caldo" per le forze dell'ordine come quello festivo: "segnalate al “112” del Pronto Intervento persone o veicoli sospetti notati nelle strade e nei pressi di abitazioni o situazioni di pericolo".



Segnala il commento