Live Sicilia

La richiesta al Gup

E il detenuto di mafia chiede
di andare a trovare la suocera malata


Articolo letto 1.142 volte

VOTA
0/5
0 voti

detenuto, mafia, suocera, Cronaca, Palermo
Stare alla larga dalla suocera? No. Un detenuto di mafia palermitano ha chiesto al Gup Lorenzo Matassa, che il mese scorso l'aveva rinviato a giudizio, un permesso straordinario per incontrare la suocera, che versa in gravi condizioni in ospedale. Proprio per le sue condizioni di salute, precisa nell'istanza di permesso l'avvocato Filippo Gallina, la donna non era potuta andare a trovare il genero, che è in carcere a Prato: da qui la richiesta di essere autorizzato a vedere la mamma della moglie, prima che sia troppo tardi. La richiesta è al vaglio della Procura, che deve esprimere un parere. Dopo che si sarà pronunciato il pool coordinato dal procuratore aggiunto Lorenzo Matassa, il Gup deciderà il da farsi. Il detenuto è a giudizio nel processo "Addiopizzo 5", che comincera' il 7 febbraio davanti alla seconda sezione del tribunale.