Live Sicilia

"Violazione delle norme di sicurezza"

Cotton Club, sigilli alla movida

Giovedì 09 Febbraio 2012 - 12:21
Articolo letto 864 volte

SEGUI

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
“Locale posto sotto sequestro a disposizione dell'autorità giudiziaria”. Firmato la Questura di Palermo. È l'avviso che campeggia da ieri sulla vetrina di ingresso del Cotton Club, locale della movida palermitana a piazza Castelnuovo. Ci sono transenne tutto intorno, anche solo avvicinarsi all'entrata è impossibile. Ancora stangate dunque per il locale al centro dimolte polemiche già dal primo dell'anno, a seguito di una notte di San Silvestro burrascosa. Si ballava dentro il pub senza le autorizzazioni necessarie. L'accusa: la violazione dell’articolo del codice penale in relazione al testo unico sulle leggi per la pubblica sicurezza.

Già il 14 gennaio, infatti, la polizia a seguito di un controllo, lo aveva segnalato all'Autorità Giudiziaria. Per questo ieri la squadra amministrativa della Questura di Palermo ha eseguito sul locale un decreto di sequestro preventivo. Secondo la ricostruzione della Questura, quel giorno fuori dal locale c'erano molti ragazzi che ballavano musica selezionata da un dj e alcune altre, una cinquantina circa, in attesa di entrare. Una serata all'insegna della discoteca senza nessuna autorizzazione necessaria.



Segnala il commento