Live Sicilia

I domiciliari concessi per favismo

Aiello, il Guardasigilli
manda gli ispettori a L'Aquila

Martedì 27 Marzo 2012 - 20:33
Articolo letto 587 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Il ministro della Giustizia Paola Severino ha dato incarico all'Ispettorato di svolgere i necessari accertamenti preliminari sulla decisione con la quale il tribunale di sorveglianza dell'Aquila ha concesso la detenzione domiciliare per un anno a Michele Aiello, condannato a 15 anni e sei mesi per associazione mafiosa nel processo denominato Talpe alla Dda. Il provvedimento era stato motivato con il fatto che Aiello soffre di favismo e il vitto carcerario ne metterebbe in pericolo la vita.



Segnala il commento