Live Sicilia

CORTE DEI CONTI

Licenziò capo dei vigili, sindaco del Palermitano condannato a risarcire 115 mila euro

Martedì 27 Marzo 2012 - 11:41
Articolo letto 928 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti

La Sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato l'ex sindaco di Pietraperzia (En), Luigino Palascino, a risarcire al Comune quasi 115 mila euro, per avere illecitamente disposto, nel 2001, la revoca dell'incarico dirigenziale nei confronti di Giovanna Di Gregorio, comandante del corpo della polizia municipale, per effetto della quale Palascino era stato riconosciuto, in sede penale, colpevole del reato di abuso di ufficio. I giudici contabili hanno confermato la sentenza di I Grado emessa l'anno scorso, che Palascino aveva contestato, sottolineando che la scelta di revocare l'incarico alla Di Gregorio fu effettuata legittimamente per il venir meno del rapporto fiduciario che deve contraddistinguere le relazioni tra il sindaco e i propri collaboratori.



Segnala il commento