Live Sicilia

La lista di Fli

Martedì 10 Aprile 2012 - 18:09
Articolo letto 1.780 volte

SEGUI

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Domani scadrà il termine ultimo per la presentazione delle liste alle prossime comunali di Palermo, ma Alessandro Aricò ha voluto anticipare i tempi e ha presentato quella di Fli questo pomeriggio in conferenza stampa. "Per dimostrare che siamo un partito organizzatissimo", ha detto il deputato regionale attorniato da alcune delle 13 donne candidate.

Lista a cui se ne aggiungono altre cinque (Mpa, Mps, Api, Chi ama la città e Palermo avvenire) e nella quale confluiranno anche il Pli di De Luca e la Dc di Giuseppe Alessi. Un elenco di 50 nominativi capeggiato da Nino Lo Presti e nel quale figurano avvocati, imprenditori, pensionati, funzionari regionali e insegnanti. Alcuni nomi sono più noti, come quelli dell'archeologo Sebastiano Tusa e dello stesso Alessi, altri meno, mentre l'età è assai variegata: si va dalla zia dello stesso Aricò, Maria Grazia (classe 1938), al pensionato Inps Pino Lisa (classe 1930), passando per i 25enni Vincenzo Pecoraro e Giosuè Giglio.“Siamo stati coerenti anche nella composizione della lista – afferma Aricò - avevamo detto di volere rappresentare una discontinuità rispetto alla precedente amministrazione comunale e nei fatti lo stiamo facendo, con una lista che non presenta alcun candidato uscente. Altri, invece, a parole millantano una discontinuità e si vantano di non voler mettere in giunta chi è stato assessore negli ultimi vent’anni, ma nei fatti contano sul sostegno di liste piene zeppe di esponenti dell’amministrazione Cammarata. In questi giorni siamo stati subissati di richieste di candidature. Diversi per professioni e mestieri, i candidati della lista Fli hanno come comune denominatore: l’onestà".

In un comitato elettorale affollato e dominato cromaticamente dal giallo, nel quale si vede anche un defilato Agostino Porretto (ex commissario dell'Ente Fiera), è stato annunciata anche la prima consulenza esterna della prossima amministrazione, a titolo rigorosamente gratuito: si tratta del vicepresidente dell'Automobile club di Palermo, Gianfranco Mavaro, che svolgerà la funzione di "mobility manager".

E tra Lo Presti che grida un "forza Palermo" e Alessi che ammette di invidiare Aricò per la candidatura a sindaco, lo stesso Aricò ha lanciato il suo progetto: "Palermo può rappresentare quello che Roma rappresentò nel 1993: una nuova stagione per riunire tutti i moderati che non si riconoscono nel Pdl".

Ecco la lista di "Futuro e libertà per l'Italia". Il candidato sindaco è Alessandro Aricò.

Lo Presti Nino  - Avvocato 1954

Tusa Sebastiano - Archeologo  1952

Alessi Giuseppe - Architetto 1963

Abbadessa Pietro - Imprenditore 1960

Amato Valentino - Imprenditore 1967

Angileri Giacomo - Pensionato Anas 1944

Arena Vincenzo - Imprenditore 1983

Aricò Maria Grazia (detta Alessandra) - Insegnante 1938

Attinasi Mario - Imprenditore turistico 1963

Bagnasco Fabio - Giornalista 1965

Barone Maria Gabriella - Avvocato 1976

Bassano Eliana - Direttore scuola di danza 1983

Biondo Rosamaria - Casalinga 1978

Canzoneri Gaetano - Dott. Economia e Commercio 1982

Cassarino Gabriella - Architetto 1961

Cataldo Greco Virginia - Insegnante 1973

Cusimano Fabio - Operatore Call center 1978

Di Sazio Antonino - Ingegnere 1965

Fabra Giovanni - Pensionato bancario 1948

Foresta Salvo - Funzionario regionale 1964

Galipò Guido - Avvocato 1977

Giambalvo Eloisa - Funzionario regionale 1962

Giammalva Pietro Giuseppe - Funzionario Genio Civile 1962

Giganti Aurelio - Assicuratore 1948

Giglio Giosuè - Ricercatore Economia 1987

Gionfriddo Irene - Avvocato 1982

Giordano Marco Salvatore - Pensionato regionale 1959

Insalaco Luca - Funzionario regionale 1976

La Barbera Giuseppe - Impiegato 1971

Lisa Giuseppe (detto Pino) - Pensionato INPS 1930

Lo Re Francesca Paola - Impiegata comunale 1968

Lo Sicco Fabio - Imprenditore 1966

Lupo Bianca - Insegnante in pensione 1947

Maniscalco Dario - Precario regionale 1976

Milatos Facuntos Basilio - Dipendente Telecom 1969

Modesto Pietro (detto Piero) - Impiegato 1947

Panzarella Stanislao (detto Mauro) - Bancario 1971

Pecoraro Vincenzo - Studente universitario 1987

Perna Giacinto - Dirigente Poste 1952

Puleo Maria Rita - Funzionario regionale 1958

Raia Giosuè - Dirigente vicario comando prov VdF 1954

Rini Antonio - Musicista 1984

Romano Gabriele - Medico 1966

Sausa Carlo Alberto - Direttore di produzione 1974

Sceusa Giuseppe - Avvocato 1967

Seffer Vanessa - Giornalista 1970

Soldano Matteo - Docente 1975

Varrica Vincenzo - Imprenditore 1961

Vito Vincenzo - Funzionario regionale 1970

Zarcone Loredana - Perito infortunistica stradale 1970
Ultima modifica: 11 Aprile 2012 ore 12:30



Segnala il commento