Live Sicilia

Organizzato dall'Arcigay

Oggi a Villa Filippina
confronto tra candidati sindaco

Venerdì 20 Aprile 2012 - 14:18
Articolo letto 735 volte

Un incontro con i candidati sindaco sui temi posti dalla comunità Lgbt (lesbica, gay, bisessuale, trans). Il confronto, organizzato da Arcigay Palermo per conto del coordinamento Palermo pride ed in collaborazione con LiveSicilia.it, si terrà oggi, lunedì 23 aprile alle ore 15, a Villa Filippina.

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Un incontro con i candidati sindaco sui temi posti dalla comunità Lgbt (lesbica, gay, bisessuale, trans). Il confronto, organizzato da Arcigay Palermo per conto del coordinamento Palermo pride ed in collaborazione con LiveSicilia.it, si terrà oggi, lunedì 23 aprile, alle ore 15 a Villa Filippina. L'iniziativa nasce dalle 10 questioni chiave che Arcigay ha posto ai candidati sindaco: dieci domande da porre ai candidati sindaco per cercare di delineare i possibili scenari della amministrazione comunale, le risposte che i candidati, se eletti, intendono dare alla comunità Lgbt.

La comunità Lgbt a Palermo conta circa 50.000 persone. Cittadini e cittadine che ancora oggi non hanno pieno diritto di cittadinanza: discriminazione, omofobia, mancanza di servizi, non riconoscimento delle famiglie sono le condizioni che ogni giorno circa 50.000 palermitani e palermitane si trovano ad affrontare. “Tutto questo – spiega Daniela Tomasino, presidente di Arcigay Palermo – in uno scenario di profonda crisi economica e occupazionale, in cui le disparità rischiano di aggravarsi drammaticamente. L'amministrazione comunale ha gli strumenti per rimediare, almeno per quanto di propria competenza, a questi ostacoli alla parità di diritti”.

I quesiti sono incentrati sulla non discriminazione nell'accesso ai servizi comunali (da attuare anche tramite iniziative di formazione e sensibilizzazione), sul riconoscimento dei diritti delle coppie di fatto e sui servizi sociali dedicati alla comunità Lgbt (e realizzati dalle associazioni grazie ad operatori volontari, senza alcun riconoscimento da parte del Comune). In parte si tratta di impegni già approvati a larga maggioranza dal consiglio comunale, ma rimasti lettera morta. È proprio a partire da questi temi che si svolgerà il confronto con i candidati. L'incontro fa parte degli eventi "verso il pride", eventi che promuovono e contribuiscono a costruire il Palermo pride 2012.
Ultima modifica: 23 Aprile 2012 ore 16:46



Segnala il commento