Live Sicilia

A Naro, nell'Agrigentino

Condannata per favoreggiamento,
diventa assessore

Mercoledì 13 Giugno 2012 - 21:37
Articolo letto 833 volte

Luisa Maniscalchi (nella foto con Pippo Morello e Angelo Gallo) è stata condannata nel 2008 per favoreggiamento nei confronti di uno dei fedelissimi dell'allora latitante mafioso Giuseppe Falsone.

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
assessore, condannata, Luisa Maniscalchi, naro, pippo morello, Agrigento, Cronaca
Nominata in giunta a Naro (Ag), assessore, Luisa Maniscalchi che nel luglio 2008 ha patteggiato una condanna a un anno e sei mesi di reclusione, pena sospesa, per favoreggiamento nei confronti di uno dei fedelissimi dell'allora latitante mafioso Giuseppe Falsone. La designazione è stata decisa dal sindaco Giuseppe Morello. Secondo la Procura, Maniscalchi avrebbe comunicato un'informazione riservata su indagini in corso a Giuseppe Sardino, oggi collaboratore di giustizia. Non è mai stata confermata l'esistenza della talpa che avrebbe informato la donna che, in sede d'interrogatorio, disse di essersi inventata tutto. In giunta è oggi entrato anche un altro assessore Angelo Gallo. I due prendono posto di altri due che si erano dimessi.


(foto tratta da agrigentoweb.it)



Segnala il commento