Live Sicilia

Prima & dopo

E l'ufficio di Andrea Vecchio
non è più "medievale"

Lunedì 25 Giugno 2012 - 18:30
Articolo letto 4.522 volte

SEGUI

Dopo due settimane siamo tornati nell'ufficio di Andrea Vecchio che ha rispetto la parola e cambiato l'arredamento a sue spese. Ecco in una collezione di foto come è cambiato l'ufficio dell'assessorato regionale alle Infrastrutture.

Condividi questo articolo

VOTA
1.8/5
19 voti
Lo ha detto e lo ha fatto. L’assessore regionale alle Infrastrutture, Andrea Vecchio, appena insediato, due settimane fa, non aveva ancora presentato i suoi punti programmatici, ma aveva già annunciato grossi cambiamenti, almeno nel suo ufficio: “Quando sono arrivato – diceva l’assessore a Live Sicilia – ho trovato una grande tristezza. I lampadari erano medievali e oggi andrò a comprarne di nuovi a mie spese”.

La settimana scorsa i suoi obiettivi da raggiungere nel suo ruolo d’assessore li ha esposti e l’ufficio? Come annunciato, lo ha stravolto, lampadari compresi. “Non c’è bisogno che parli, basta guardare per rendersi conto della differenza – dice entusiasta Andrea Vecchio”.

Ed effettivamente così è: disposizione della mobilia ribaltata, al posto dei vecchi quadri, ai muri fotografie di grosse opere architettoniche in cornici laccate di bianco e al soffitto, via il vecchio stile, definito medievale, ed ecco lampadari bianchi ultra moderni.

Ecco l'ufficio di Andrea Vecchio al suo insediamento.







Ed ecco come si è trasformato l'ufficio del neo assessore.







Ultima modifica: 25 Giugno 2012 ore 18:32



Segnala il commento