Live Sicilia

La polemica

D'Agostino replica a Cascio:
"L'esperto di clientele è lui"

Martedì 26 Giugno 2012 - 15:51
Articolo letto 1.671 volte

Il capogruppo Mpa risponde duramente al presidente dell'Ars che aveva criticato le scelte del governo Lombardo.

Condividi questo articolo

VOTA
3.3/5
9 voti
"Cascio, che ha una certa confidenza con le clientele, anche per una antica e nobilissima tradizione familiare - attività che credo non abbia minimamente smesso di esercitare nemmeno da presidente dell'Ars - tenta di nascondere il fatto più rilevante di questi anni. Che, cioè, il Governo Lombardo tutto ha fatto tranne che confermare prassi legate al consenso immediato delle clientele". Così il capogruppo dell'Mpa all'Ars Nicola D'Agostino replica al presidente dell'Ars, Francesco Cascio, che nei giorni scorsi in un'intervista aveva criticato il presidente della Regione Raffaele Lombardo per "avere agito in funzione della raccolta di un consenso che molto spesso non combaciava con gli interessi della Regione”.

Critiche che il capogruppo autonomista rispedisce al mittente: "Anzi, Lombardo ha avuto il coraggio di cambiare - aggiunge - , creando nuovi equilibri politici e gestionali della nostra Regione, tentando di liberarla finalmente dal giogo e dallo sfruttamento di quei poteri economici che hanno alimentato contrasti e conflitti drammatici. Un impegno costante, quello di Lombardo, per liberare la Sicilia dalla subalternità dei poteri economici e politici nazionali, che hanno sempre visto l'Isola come una terra di conquista, di risorse e consensi da saccheggiare. Per queste ragioni oggi Cascio dice di non volersi candidare, perchè sono venuti meno i suoi riferimenti tradizionali ai quali era legato, a cominciare dal suo partito, che senza Berlusconi rischia di implodere».



Segnala il commento