Live Sicilia

Il sondaggio

Governo dei migliori: i prescelti

Martedì 26 Giugno 2012 - 09:32
Articolo letto 6.145 volte

SEGUI

Il governo dei migliori. Tantissimi i commenti dei lettori per indicare la giunta ideale. Ecco chi avete scelto.

Condividi questo articolo

VOTA
1.2/5
37 voti
Si è chiuso definitivamente ieri il sondaggio di LiveSicilia.it per votare il “governo dei migliori”. Da un'idea di Gianfranco Micciché, che tre settimane proponeva un’idea di governo regionale trasversale, composto da personalità diverse, aldilà della tessera di partito, ecco l’idea di lasciare ai lettori l’ardua sentenza. Così, eccola la giunta dei lettori e commentatori di LiveSicilia.it: alla presidenza della regione e all’assessorato alle attività produttive il più votato è il senatore Salvo Fleres, Grande sud, componente della commissione Finanze di palazzo Madama. Ex aequo all’assessorato Beni culturali. Nonostante i lettori abbiano citato grandi personalità siciliane del mondo culturale come Battiato o Camilleri, ricevono lo stesso numero di preferenze, invece, il deputato di Fli e vice coordinatore della commissione Antimafia, Fabio Granata, e il giornalista Pietrangelo Buttafuoco. Come assessore all’economia, i lettori di LiveSicilia.it, non hanno dubbi: il più votato è Antonio Cognata, il sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo.

Giosué Marino, ex assessore in quota Pd nell’attuale governo Lombardo si aggiudica l’assessorato alle autonomie locali e funzione pubblica, mentre si contende insieme all’ex sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche sociali, il catanese capogruppo de La Destra – Alleanza siciliana, Nello Musumeci quello all’Energia. Tantissimi i commenti, ma per l’assessorato della Famiglia, politiche sociali e del lavoro i commenti incoronano il pidiellino Santi Formica. Un testa a testa durato giorni quello fra l’ingegnere Nino Bevilacqua, il presidente dell' Autorità portuale di Palermo e l’imprenditore “anti-mafia” Andrea Vecchio, che vede quest’ultimo riprendere quota e aggiudicarsi l’assessorato in cui attualmente opera: quello alle Infrastrutture.

Giovanni La Via, europarlamentare nelle file del Pdl, si aggiudica, virtualmente, l’assessorato alle Risorse agricole e alimentari. Il primario del Policlinico di Palermo, Massimo Midiri, è stato scelto come assessore alla Salute, battendo con poche preferenze in più il rettore dell’ateneo di Palermo Roberto Lagalla. Parità anche all’assessorato Ambiente e territorio : si aggiudicano lo stesso numero di voti il candidato “contro” alla presidenza della regione del Partito democratico, Rosario Crocetta, e il neo assessore Alessandro Aricò.

Nonostante i nostri lettori, alla fine, abbiamo tirato fuori dal cilindro anche il presentatore storico della Rai, Pippo Baudo, è tutto inutile, il trend ormai è quello: largo ai giovani. Così è il trentenne Massimo Costa, ex presidente del Coni e candidato a sindaco di Palermo alle ultime amministrative, ad aggiudicarsi l’assessorato al Turismo, sport spettacolo.
Ultima modifica: 27 Giugno 2012 ore 21:48



Segnala il commento