Live Sicilia

La giornata politica

Briguglio stoppa Crocetta-Russo
Cristaldi chiede le primarie

Sabato 30 Giugno 2012 - 12:13
Articolo letto 2.337 volte

La politica non va in ferie nemmeno col caldo. Briguglio stoppa il ticket Crocetta-Russo. E Cristaldi agita le acque delle primarie nel Pdl.

Condividi questo articolo

"Ticket Crocetta-Russo? Non mi risulta, non se n'è mai parlato. Meglio non bruciare nomi e soluzioni". Così su Twitter Carmelo Briguglio, vice presidente dei deputati di Fli e coordinatore regionale del partito in Sicilia.  Nel taccuino politico non si va in ferie nemmeno nel week end. E' maretta pure nel Pdl. "Insomma, queste primarie si fanno o no? Nell'ultima riunione del Comitato regionale del Pdl é stato deciso l'avvio delle procedure per tenere le elezioni primarie in Sicilia per l'individuazione del candidato a presidente della Regione". Lo chiede Nicola Cristaldi, sindaco di Mazara del Vallo. "Coloro che si opponevano a questa scelta erano in assoluta minoranza e, quindi, tutto lasciava immaginare quello che si sarebbe verificato. - aggiunge - Si andava verso le primarie, ma subito dopo la riunione del comitato è apparso evidente che sono iniziate le grandi manovre per mortificare la scelta del massimo organo regionale del partito".

Per Cristaldi: "Quel che appare paradossale è la dichiarazione del coordinatore regionale Castiglione che non solo ribadisce che le primarie si faranno ma addirittura conferma la sua decisione di candidarsi in prima persona. Anche Nania, l'altro coordinatore, si pronuncia per le primarie, anzi quella delle primarie è un'antica idea del vice presidente del Senato". "Nania è un forte sostenitore di questo metodo per la individuazione dei candidati a tutti i livelli e non solo per il governatore della Sicilia. - dice - In verità, le elezioni primarie, al di là di quello che dice Castiglione, si allontanano e, come avevamo previsto, si comincia a dire che i tempi non ci sono e che fare le elezioni primarie in piena estate porterebbe ad un dato falsato. Diciamoci la verità, i cambiamenti suscitano entusiasmo quando vengono annunciati ma rimangono soltanto righe giornalistiche".



 



Segnala il commento