Live Sicilia

La finalissima

C'è l'Italia, fermi tutti
Anche la processione

Sabato 30 Giugno 2012 - 13:40
Articolo letto 836 volte

Finalissima tra Italia e Spagna. Tutti fermi per guardare la partita. Anche ad Agrigento la processione del co-patrono.

Condividi questo articolo

VOTA
2.5/5
2 voti

Scende in campo la Nazionale, e il copatrono va in panchina. Accade ad Agrigento dove la processione serale di San Calogero, in programma domani sera, andrà in stand-by per un paio d'ore per evitare una sovrapposizione con la finale Italia-Spagna dei campionati Europei E' la terza volta che accade per una partita in cui la Nazionale è impegnata in una finale e ha portato bene: è accaduto nel 1982 e nel 2006, quando l'Italia ha vinto i Mondiali. Una scena che si ripeterà domani per Italia e Spagna. Il dilemma tra tifosi e devoti è stato risolto però dalla Chiesa locale, sindaco, forze dell'ordine e associazione dei portatori, che hanno convenuto di fermare la processione, in programma alle 20.30, all'inizio di viale della Vittoria, dove San Calogero 'aspettera'' che la partita finisca, per poi essere riaccompagnato nel santuario dagli agrigentini in festa per una vittoria, come accaduto nel 1982 e nel 2006.
Ultima modifica: 30 Giugno 2012 ore 16:27



GEOTAG

Segnala il commento