Live Sicilia

MESSINA

Omicidio e condanne
Eseguiti sette arresti


Articolo letto 3.981 volte
VOTA
0/5
0 voti

arresti, messina, omicidio, Cronaca, Messina, Le brevi
La polizia ha eseguito sette ordinanze di carcerazione in seguito alle condanne emesse dalla Cassazione nell'ambito dell'operazione antimafia 'Omero', scaturito dalle indagini relative al tentato omicidio di Massimo Russo e all'omicidio di Domenico Randazzo. E' stata accertata l'esistenza di due opposti gruppi mafiosi a capo dei quali c'erano Antonino De Luca e Ferdinando Vadalà, accusati di estorsioni. In carcere sono finiti Ugo Vadalà, 40 anni, che deve espiare una pena di 3 anni, 5 mesi e 7 giorni di reclusione, Francesco Tringali, 58 anni, condannato ad un anno, 8 mesi e 27 giorni, Rocco Noschese, 34 anni condannato a 3 anni, 4 mesi e 26 giorni, Antonio Pagliaro, 34 anni, condannato a 2 anni, 11 mesi e 11 giorni. Il provvedimento è stato anche notificato al carcere di Siracusa, a Massimo Russo, 40 anni messinese, condannato a 2 anni, 11 mesi e 11 giorni e al carcere di Volterra (Pi), a Domenico Trentin, 33 anni,condannato a 3 anni, 5 mesi e 2 giorni di reclusione.

Tutti sono accusati di aver fatto parte di una associazione per delinquere di stampo mafioso. Infine il provvedimento è stato notificato al carcere di Rebibbia Roma, a Armando Vadalà, 38 anni accusato di aver fatto parte di una associazione per delinquere di stampo mafioso e di tentato omicidio. Vadalà deve espiare la pena di 14 anni di reclusione.