Live Sicilia

Scoperti a Palermo

Pass per disabili (defunti)

Sabato 30 Giugno 2012 - 09:51
Articolo letto 2.553 volte

Pass di disabili defunti usati dai parenti per parcheggiare e per le corsie preferenziali. L'indagine va avanti.

Condividi questo articolo

Disabile sì, ma defunto. Sarebbero almeno diecimila a Palermo i titolari di un pass per disabili passati a miglior vita, senza che però i parenti abbiano riconsegnato al Comune il contrassegno “H”. E così capita che la Polizia municipale, nel corso dei suoi controlli, scovi figli e consaguinei di disabili morti da tempo ma il cui pass viene tutt’oggi usato per parcheggiare nei posti riservati o guidare nelle corsie preferenziali.


Come riporta l'edizione locale de “La Repubblica”, infatti, su 27.595 titolari di contrassegno ben 17.800 sono risultati morti grazie alle verifiche effettutate dall’Ufficio H e dall’Anagrafe attraverso la Sispi. 9.795, quindi, risultano intestati a persone non più in vita ma i pass, il cui rinnovo è quinquennale, non sono mai stati restituiti a Palazzo delle Aquile e, in alcuni casi, sono stati rinnovati grazie a false autocertificazioni. I controlli proseguiranno, assicurano da piazza Pretoria, e le sorprese potrebbero non essere finite qui.
Ultima modifica: 02 Luglio 2012 ore 15:23



Segnala il commento