Live Sicilia

Il mercato rosanero

Silvestre va all'Inter
Miccoli e Balzaretti restano

Giovedì 05 Luglio 2012 - 10:11
Articolo letto 1.575 volte

SEGUI

L'affare Silvestre-Inter si è concluso grazie all'intervento di Moratti e Zamparini. L’accordo è stato trovato per 8,5 milioni che saranno pagati in comode rate. Miccoli resta e spera in un rinnovo per il prossimo anno. Anche Balzaretti dovrebbe continuare a vestire la maglia rosanero.

Condividi questo articolo

calciomercato, inter, moratti, palermo, silvestre, zamparini, Palermo, Sport
Per sbloccare l’affare Silvestre, dovevano intervenire direttamente i presidenti, e così è stato. Massimo Moratti ieri intorno alle 19 ha preso il telefono e ha chiamato Zamparini. Una chiacchierata concisa e chiara: l’Inter vuole Silvestre ma non può spendere più di nove milioni di euro. Alla fine l’accordo è stato trovato sugli 8,5 milioni, ma saranno pagati in comode rate, un po’ come fece De Laurentis per Edinson Cavani. E’ vero che Silvestre ha fatto di tutto pur di lasciare il Palermo, ma la cessione all’Inter, con queste cifre, ha poco senso.

I rosanero presero il calciatore dal Catania per circa 7,5 milioni più il cartellino di Lanzafame, un’operazione importante, cancellata a distanza di un anno. Questo è il calcio, questo è il mercato, dove i calciatori fanno quel che vogliono e dove un contratto – a questo punto – è solo un pezzo di carta. Contratto che invece rispetterà Fabrizio Miccoli che non ha trovato l’accordo con l’Al Nasr e resterà a Palermo. Il capitano rosanero ha ancora un anno con il club di Viale del Fante ma spera in un rinnovo. Perinetti ha assicurato che se ne riparlerà a campionato iniziato, Miccoli in fondo questo rinnovo lo merita per quel che ha fatto. Al club arabo va invece l’ex Catania, Peppe Mascara.

Ma in entrata? Per la difesa si fa sempre più insistente il nome di Michele Canini. Giocatore bravo, sponsorizzato dallo stesso patron del Cagliari, Massimo Cellino, che nei giorni scorsi ha assicurato che con il Palermo non ci sarebbero problemi. L’agente è stato vago, ma se i rosanero vorranno davvero prendere Canini, non ci saranno problemi. Intanto si complica la strada che porta Viviano alla Fiorentina, Zamparini parla così: “Il portiere andrà via da Palermo al 90%, ma è molto difficile che approdi alla Fiorentina - spiega - i viola non mi sembrano abbastanza interessanti, ormai a mio avviso è una pista morta''. Per Viviano si apre l’ipotesi Bologna o Totthenam.

Resterà, a meno di ultime novità, Federico Balzaretti; anche il tecnico rosanero Sannino è fiducioso: “Ho parlato anche con Balzaretti e gli ho fatto i complimenti per l´Europeo che ha giocato – dice a mediagol - non dovevamo certo aspettare questa competizione per capire che giocatore è. Ha fatto tanto bene nel Palermo e ha giocato in club importanti. A livello mondiale e non solo europeo, ha fatto vedere quale giocatore è. Sono convinto, però, che possa restare a Palermo, mi auguro che possa essere un giocatore importantissimo per questa stagione”. Per Migliaccio c’è la Sampdoria, ma ancora di trattative non ne sono state aperte.
Ultima modifica: 05 Luglio 2012 ore 15:13



Segnala il commento