Live Sicilia

CRONACA

Indagato per un omicidio nel Sannio, arrestato a Vittoria

Domenica 08 Luglio 2012 - 12:54
Articolo letto 914 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Rintracciato e arrestato a Vittoria (Ragusa), dai carabinieri, un romeno destinatario di un mandato di cattura internazionale per una condanna per violenza sessuale nei confronti di un minore e come unico indagato dell'omicidio di un agricoltore di San Leucio del Sannio (Benevento) avvenuto nel luglio del 2010. I militari del Comando Provinciale di Benevento a seguito del ferimento, avvenuto il 9 luglio 2010, che ne aveva, poi determinato, qualche giorno dopo, il decesso di Antonio Pisano, un agricoltore di 52 anni di San Leucio del Sannio, unitamente a quelli della Compagnia di Vittoria hanno localizzato nel centro siciliano, Marcel Sorinel Cojoc, trentenne rumeno, già ricercato per un mandato di cattura internazionale, emesso dalla stessa autorità giudiziaria rumena per una condanna penale a tre anni di reclusione per il reato di violenza sessuale nei confronti di un minore, commesso nel suo paese d'origine. Cojoc, però, a seguito dei riscontri investigativi, sarà posto anche a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento, in quanto indagato per l'omicidio del Pisano. Quest'ultimo, infatti, a San Leucio del Sannio, in contrada San Marcello, venne aggredito e colpito da uno sconosciuto con un corpo contundente alla testa, rinvenuto in una baracca-capanno di sua proprietà. Soccorso e ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale "G. Rummo" di Benevento, per emorragia cerebrale post traumatica, l'agricoltore morì il 23 luglio 2010, proprio a seguito delle gravi lesioni riportate che, secondo le ricostruzioni effettuate, erano scaturite dopo una lite tra la vittima e il suo feritore, poi scappato portando con sé anche un "bottino" di alcune centinaia d'euro in denaro contante.



Segnala il commento