Live Sicilia

IL PRESIDENTE FESTEGGIA 10 ANNI ROSANERO

Zamparini: "Mi sento palermitano
Rios il miglior acquisto"

Martedì 10 Luglio 2012 - 18:22
Articolo letto 2.643 volte

SEGUI

Il presidente del Palermo a tutto campo: "Dybala farà bene come Pastore, Rios è già dei nostri, si unirà alla squadra dopo le Olimpiadi. Balzaretti resterà ancora in rosanero, mentre su Migliaccio c'è la Sampdoria che ci propone lo scambio con Palombo".

Condividi questo articolo

VOTA
4.4/5
9 voti
balzaretti, calciomercato, inter, miccoli, migliaccio, palermo, psg, rios, silvestre, teubal, zamparini, Palermo, Sport
Conta molto su Dybala, ha voluto fortemente Rios che giudica il miglior acquisto dell'anno e timbra come "incedibile" Mantovani. Maurizio Zamparini che in questo giorni festeggerà il decimo anno di presidenza rosanero, lustra il suo Palermo, si coccola i suoi nuovi colpi e confida molto in Patricio Teubal, nuovo direttore generale dell’Area amministrativa. "Ho 10 anni di più, ma sono stati 10 anni molto belli. Tutti. La cosa più bella è sicuramente il rapporto che si è instaurato con la gente di Palermo: sono diventato cittadino palermitano anch'io".

Due lustri conditi da una promozione in Serie A (2004), dalla prima partecipazione alla Coppa Uefa (poi divenuta Europa League) della storia (2005), ma anche da tanti prestigiosi successi sulle big del calcio italiano. Non sono comunque mancati gli obiettivi sfiorati - come la qualificazione in Champions nel 2010 - e le delusioni come la finale di Coppa Italia persa all'Olimpico con l'Inter.

Sono cambiate tante cose negli anni: per la prossima stagione, il patron ha presentato una squadra di dirigenti tutta nuova. L'ultimo arrivato in viale del Fante è Patricio Teubal, direttore generale dell'area amministrativa. “Patricio è un giovane dirigente di alto livello con grande entusiasmo e voglia di fare. E' una strada nuova per il Palermo che deve crescere anche economicamente. Lui dovrà fare marketing e cercare di aumentare gli introiti della società”. Zamparini parla molto bene di Dybala, sembra quasi di rivivere il periodo pre-Pastore, quando il patron rosanero pregustava le giocate del suo fuoriclasse: “Dybala fara bene come Pastore, verra dopo una settimana in ritiro, dieci giorni al massimo – ha detto Zamparini -. Viviano andrà sicuramente alla Fiorentina. Silvestre? L'inter non spende, come tante altre società, non sono molto soddisfatto della trattativa, ma il ragazzo voleva andar via e l'abbiamo accontentato”.

Non ci saranno altri acquisti secondo Zamparini che, comunque, mantiene socchiusa la porta del mercato: “Secondo me non ci manca niente. Anzi, abbiamo qualche esubero. Arriverà Dybala e per quanto riguarda Sosa - continua Zamparini - non so se si libererà il posto di extracomunitario. Vediamo come andrà la trattativa per portare Alvarez in Romania. L'acquisto più importante della stagione è Rios. E' già nostro, la trattativa è chiusa, ma sta facendo la preparazione per le Olimpiadi come fuori quota, poi si aggregherà alla squadra”.

I due grandi rinforzi del Palermo di Sannino potrebbero essere i "senatori" Miccoli e Balzaretti: “Con Fabrizio ci siamo sentiti 15 giorni fa, mi ha detto che voleva rimanere e sono contento cosi. E' il nostro capitano. Balzaretti-Psg? Lui ha detto che è più importante la sua famiglia del calcio, ovvio che lo capisco. E' un ragazzo serissimo  e penso che quest anno rimanga con noi. Se il Psg lo chiede, però, lo accontenterò”.

Su Migliaccio intanto non molla la presa la Sampdoria che vorrebbe proporre al Palermo lo scambio (più soldi) con Palombo. Sul fronte difesa, il Palermo ha ancora possibilità di inserirsi nella trattativa Cagliari-Genoa per Canini, Cellino infatti temporeggia e i rosa ne potrebbero approfittare. Spolli da Catania lancia messaggi al Palermo, ma Perinetti non ha ancora sondato il terreno etneo. Acquah andrà al Parma, Per Viviano e Della Rocca alla Fiorentina manca davvero poco, mentre Zahavi ha richieste dalla Germania.

Onofrio Barone, infine, si conferma "fedelissimo" di Devis Mangia. L'ex centrocampista del Palermo, nella scorsa stagione vice del 38enne tecnico di Cernusco sul Naviglio sulla panchina rosanero, sarà il suo "secondo" anche in Nazionale Under 21.
Ultima modifica: 15 Luglio 2012 ore 19:41



Segnala il commento