Live Sicilia

Lombardo risponde a Casini

"So io cosa rinnegare e cosa no"

Martedì 24 Luglio 2012 - 21:40
Articolo letto 5.252 volte

Casini chiama in causa Lombardo sull'amicizia con Cuffaro che il leader dell'Udc non rinnega? E il presidente della Regione replica a stretto giro di posta.

Condividi questo articolo

VOTA
2.9/5
12 voti
"So io cosa rinnegare e cosa no. Ho sostenuto con cognizione di causa che l'Udc è alla spasmodica ricerca della verginità, che attacca il governo in carica della Regione siciliana e che è stato consapevole beneficiario, e non solo elettoralmente, degli esecutivi siciliani del recente passato". E' la replica del presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo - con una nota - alle dichiarazioni rilasciate dal leader Udc, Pierferdinando Casini. "E' vero - aggiunge Lombardo - non ho fatto visita in carcere a Cuffaro, anche perché non godo delle prerogative dei parlamentari nazionali. Se lo avessi fatto non lo avrei esibito, in modo così plateale come ha fatto Casini, così come non esibisco il mio essere cristiano. E' vero, le nostre strade sono diverse, una è quella dell'essere, l'altra è quella dell'apparire"
Ultima modifica: 25 Luglio 2012 ore 20:36



GEOTAG

Segnala il commento