Live Sicilia

RAFFAELE LOMBARDO

"Con Micciché c'è sintonia
Mpa ha difeso la Sicilia"

Sabato 18 Agosto 2012 - 12:05
Articolo letto 3.889 volte

Raffaele Lombardo torna a parlare e lo fa dichiarando l'esistenza di "una sintonia tra il Partito dei Siciliani e Micciché. Il resto si vedrà nei prossimi giorni e vi posso assicurare che non lo vedrò io ma Giovanni Pistorio".

Condividi questo articolo

VOTA
2.7/5
22 voti
"Con Micciché abbiamo condiviso non soltanto una esperienza di governo ma soprattutto, ai tempi del Mpa, la fondazione di un partito regionale da parte sua, che poi é diventato Grande Sud oggi, con delle presenze anche fuori della Sicilia. Che ci sia una sintonia tra il Partito dei Siciliani e Micciché è fuori discussione. Il resto si vedrà nei prossimi giorni e vi posso assicurare che non lo vedrò io ma Giovanni Pistorio". Lo ha detto il fondatore del Mpa e presidente dimissionario della Regione Siciliana Raffaele Lombardo parlando con i giornalisti a Catania.

"Sarebbe importante che si mettessero insieme le esperienze autonomiste. Il resto deve venire dopo. Non importa che poi ci siano maggioranze, che si vinca o si perda. Importante è che ci sia una coerenza, una omogeneità", ha proseguito Lombardo. "Con Micciché sicuramente queste condizioni ci sono - ha proseguito - ma ci sono anche con altre formazioni che si vanno organizzando in questi giorni a prescindere da quello che sarà poi il risultato finale". In vista del voto regionale Lombardo ha poi osservato: "Meglio troppi candidati e la possibilità che vinca uno che, oltre ad avere a cuore le sorti della Sicilia, sia sganciato e svincolato dalla logica dei due partiti nazionali e dai due schieramenti tradizionali, sui quali da sempre si è giocato il destino dell'Isola, che non ha avuto nulla a che vedere con l'autonomia e lo il Statuto speciale".

"Sondaggi danno Mpa primo partito della regione? Questa ovviamente è una cosa buona sulla quale contiamo perché abbiamo difeso la Sicilia", ha aggiunto Raffaele Lombardo parlando con i giornalisti a Catania. "Leggo - ha concluso - tante di quelle porcherie sul mio conto e sull' azione di questo governo. Chissà quando riusciremo a ripristinare la verità...spero presto".
Ultima modifica: 20 Agosto 2012 ore 07:26



Segnala il commento