Contro il licenziamento collettivo, oltre lo sciopero dei giornalisti, protesta anche del personale tecnico amministrativo con un sit-in davanti la sede dell'emittente televisiva catanese.