La Cattedrale è di nuovo teatro di un matrimonio particolare, stavolta a causa di una delegazione di dipendenti Gesip in protesta, ospite inaspettata per i due fortunati che sono convolati a nozze. Quaranta rappresentanti dell'azienda comunale hanno assistito alla funzione religiosa, mentre sul tetto si è riunito un presidio costituito da dieci dimostranti, sbandierando uno striscione che recita: "Dove sono i politici siciliani a Roma? Vergognatevi".