Cassonetti incendiati e ribaltati. Sono continuati anche intorno alle 22 i disordini in città. I lavoratori Gesip, già dopo la notizia della pronta cassa integrazione di ieri sera, avrebbero subito reagito creando disagi al traffico per le vie del centro storico di Palermo.