Live Sicilia

Palazzo di giustizia

Trattativa, Violante a Palermo
Ascoltato sul carcere duro

Giovedì 13 Settembre 2012 - 15:51
Articolo letto 1.351 volte

SEGUI

Luciano Violante a Palermo per essere interrogato sulle vicende connesse alla trattativa Stato-mafia. Si è parlato di 41 bis.

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO- E' durato circa tre ore il colloquio tra l'ex presidente della Camera Luciano Violante e i pm di Palermo, Antonio Ingroia e Nino Di Matteo. I magistrati hanno voluto sentire il politico sui fatti del 1993 e in particolare sui mesi che precedettero il mancato rinnovo del 41 bis per oltre 300 detenuti. In una relazione della Dia consegnata a Violante dall'ex ministro dell'Interno si parlava già di trattativa e possibile abolizione del carcere duro. Il rapporto della Dia, che risale ad agosto 1993, precede di poco un altro documento steso dallo Sco, consegnato poi alla commissione Antimafia. Anche in quella relazione veniva messo nero su bianco il sospetto che Cosa nostra cercasse in pezzi dello Stato interlocutori per una possibile trattativa. Il rapporto riservato venne consegnato all'Antimafia, allora presieduta da Violante, ma è rimasto negli archivi fino al 2011.
Ultima modifica: 14 Settembre 2012 ore 14:07



Segnala il commento