"Nessun passo indietro". Il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia risponde al documento di Magistratura Democratica, che condannava la sua partecipazione ai dibattiti pubblici. E lo fa come relatore in un incontro organizzato da Rifondazione Comunista all'annuale Festa di Liberazione a Palermo.