Quindici lavoratori della Gesip stanno portando avanti da tre giorni lo sciopero della fame. E da tre giorni protestano sotto palazzo delle Aquile, dove sono piantate alcune tende da campeggio. I 1800 dipendenti della partecipata, infatti, attendono ancora la cassa integrazione.