Sequestrati beni per un valore di circa trecentomila euro a Castrense Balsano, di 39 anni, originario di Monreale, figlio del boss Giuseppe Balsano suicidatosi in carcere nel 2005. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo ed eseguito dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo.