Ad aspettare i nuovi inquilini di Sala d'Ercole non solo i lavoratori della Gesip, che hanno seguito il Movimento 5 Stelle in corteo, ma anche i dipendenti Asu, i lavoratori della formazione e i membri del comitato No Muos.