Paolo Magaudda, da 12 anni funzionario del teatro Vittorio Emanuele di Messina "Sono stato massone e sono riuscito a fare il sovrintendente al teatro grazie al mio padrino politico, Antonio Martino".