I tafferugli sono avvenuti la notte scorsa in contrada Gallo e Vituso, in occasione dell'arrivo di un convoglio con i mezzi per il montaggio delle antenne del Muos, il sistema di comunicazione satellitare delle forze armate statunitensi.