Live Sicilia

LA DELIBERA DEL COMUNE

Carini, risarcimenti facili
Agrusa: "Nominato un perito"


Articolo letto 1.278 volte

Il sindaco di Carini Giuseppe Agrusa dice no, con una delibera comunale, al pagamento dei sinistri causati dai manti stradali dissestati, buche, tombini e grate.

VOTA
0/5
0 voti

assicurazioni, carini, delibera, giuseppe agrusa, palermo, sindaco, Palermo
CARINI - Stop ai risarcimenti facili in caso di incidenti. L’amministrazione comunale di Carini guidata dal sindaco Giuseppe Agrusa ha deliberato un atto di indirizzo per affidare a terzi, la trattazione dei sinistri causati dai manti stradali dissestati, buche, tombini e grate. Negli anni passati l’ente locale ha liquidato ingenti somme ai malcapitati cittadini che hanno presentato richiesta di risarcimento dopo questo tipo di incidenti.

Soldi, spesso stanziati come “debiti fuori bilancio”, aggravati da more e parcelle, che hanno fatto lievitare ulteriormente gli importi dovuti al cittadino. La crisi economica che investe anche l’ente locale ha spinto l’amministrazione a cercare di diminuire questo tipo di spese.

L’atto d'indirizzo deliberato dalla giunta è stato presentato dall’assessore Salvatore Nazzarini che dichiara: “Dobbiamo porre fine a questo sistema dispendioso e fuorviante. Quando si verificheranno questo tipo di eventi, un perito assistito dagli agenti di polizia municipale, accerterà tempestivamente la responsabilità certa o presunta e la congruità dei danni richiesti. In caso contrario – conclude Nazzarini – il perito redigerà perizia negativa che verrà trasmessa all’ufficio legale dell’ente e sarà considerata utile a fini probatori per la promozione di un eventuale giudizio ai danni del Comune.”