Live Sicilia

In carica un anno

Croce Rossa, Rosario Valastro
è il nuovo presidente in Sicilia


Articolo letto 3.774 volte
Croce rossa, elezioni, presidente croce rossa, sicilia, valastro

Valsastro, 38 anni, al termine della votazione ha dichiarato: "Sono orgoglioso di essere un volontario tra i volontari della Cri in Sicilia, mi impegno a dare il massimo con chiarezza, solidarietà e trasparenza".

VOTA
2.5/5
4 voti

PALERMO - Si sono tenute oggi le elezioni dei presidenti regionali della Croce Rossa che hanno visto eleggere i vertici dell'associazione umanitaria in tutte le regioni d'Italia. In Sicilia erano due i candidati e con 13 voti su 16 è risultato eletto Rosario Valastro.

Valsastro, 38 anni, volontario della Croce Rossa dal 1993, vertice nazionale uscente dei Giovani della Cri, lavorerà per lo sviluppo delle attività dell'associazione in Sicilia. Al termine della votazione ha dichiarato: "Sono orgoglioso di essere un volontario tra i volontari della Cri in Sicilia, mi impegno a dare il massimo con chiarezza, solidarietà e trasparenza".

Queste elezioni fanno seguito a quelle avvenute nelle scorse settimane per l'elezione dei presidenti locali e provinciali e rientrano in una tornata elettorale più ampia che porterà al rinnovamento dei vertici di tutti i livelli dopo un lungo commissariamento che ebbe inizio nel 2009.

Il ruolo degli attuali presidenti, che resteranno in carica per un solo anno, sarà fondamentale il prossimo inverno quando sarà convocata l'assemblea generale dell'associazione e loro, in rappresentanza di oltre 130.000 soci, dovranno scrivere il nuovo statuto dell'associazione portando il rinnovamento normativo tanto auspicato da tutta la base elettorale, indispensabile per non incorrere in nuovi commissariamenti e rendere più snella l'azione della Croce Rossa Italiana.