Live Sicilia

Scoglitti

Rubava in una villetta, scoperto
dai volontari dei carabinieri


Articolo letto 6.574 volte
abitazione, arresto, scoglitti, Ragusa
I volontari dell'Associazione

Il giovane era in compagnia di due complici che sono fuggiti a bordo di uno scooter, si è dato alla fuga ma è stato fermato dopo pochi metri. In una borsa gli è stato rinvenuto un gruppo elettrogeno di dubbia provenienza. Dovrà rispondere di tentato furto in abitazione.

 

 

VOTA
0/5
0 voti

SCOGLITTI (VITTORIA) - Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Scoglitti hanno arrestato Adrian Ciubotaru, diciottenne rumeno incensurato, in Italia senza fissa dimora. Il giovane si era introdotto in una villetta di via Cellini e stava tentando di forzare una porta a vetri della veranda nel tentativo di introdursi all’interno dell’abitazione quando è stato scoperto dai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Con lui c’erano due complici che alla vista dei volontari sono fuggiti a bordo di uno scooter mentre il ragazzo che ha tentato di scappare correndo è stato rincorso e fermato dopo un centinaio di metri. In seguito alla perquisizione è stato rinvenuto un borsone contenente un gruppo elettrogeno di cui lo stesso Ciubotaru non ha saputo giustificare la provenienza e che probabilmente era stato rubato poco prima in un’altra abitazione.

Il giovane dopo l’arresto è stato condotto presso la caserma dei carabinieri di Scoglitti per essere sottoposto alle formalità di rito ed in seguito portato nel carcere di Ragusa in attesa di processo. Dovrà rispondere del reato di tentato furto in abitazione.