Live Sicilia

l'attività gestita da un cinese

La bottega dei Casio contraffatti
Maxisequestro in via Maqueda


Articolo letto 6.220 volte
cinese, orologi, palermo, sequestro, via maqueda, Palermo

Tra i prodotti posti sotto sequestro anche altri accessori di moda come borselli ed astucci.

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - Circa 1.500 articoli contraffatti di vario genere sono stati sequestrati a Palermo dalla guardia di finanza ad un commerciante cinese. Nel suo negozio della centrale via Maqueda i militari hanno trovato orologi con il marchio 'Casio' e altri accessori di moda come borselli ed astucci contraffatti. Sono in corso accertamenti per risalire alla provenienza della merce.