Live Sicilia

USTICA

Stop al trasporto di carburante
Chiude l'unico distributore


Articolo letto 1.189 volte

Il divieto di trasporto via mare per merci pericolose (benzina, gas, rifiuti speciali, ossigeno per i malati e fieno per gli animali) predisposto per Ustica ha portato alla chiusura dell'unico distributore di carburante. Gli abitanti dell'isola hanno dunque convocato un'assemblea cittadina per il 20 gennaio.

VOTA
1/5
1 voto

carburante, isola, palermo, sindaco aldo messina, ustica, Palermo
USTICA (PALERMO) - A causa della sospensione del trasporto via mare con navi speciali di merci pericolose, è stato chiuso a Ustica l'unico distributore di benzina. Ancora per sette giorni i cittadini avranno scorte. Il servizio via mare per il trasporti di merci pericolose (benzina, gas, rifiuti speciali, ossigeno per i malati e fieno per gli animali) era stato predisposto per Ustica, Pantelleria e le Egadi dalla Protezione civile regionale, ma è scaduto il 31 dicembre.

"Lo avevamo preannunciato già da mesi - afferma il sindaco di Ustica, Aldo Messina - e gli organi predisposti non hanno ritenuto doverci fornire alcuna risposta, ove si escludano alcune improponibili voci di corridoio. I cittadini sinora hanno creduto nelle mie capacità di mediazione, ma ora sono esasperati e hanno, giustamente, organizzato un'assemblea cittadina per il 20 gennaio dalla quale certamente scaturirà la volontà di attivarsi in forme di protesta. Come avevo preannunziato, non potrò garantire l'ordine pubblico".