L'operazione, denominata 'Nikla', è stata portata a termine dai carabinieri di Monreale e dei comandi provinciali di Palermo e Ragusa. le ordinanze di custodia cautelare sono scattate per 16 palermitani, tre persone di Partinico e tre cittadini tunisini.