Attimi di tensione questa mattina in via Bagolino: alcuni sfollati a cui è stato rifiutato l'albergo hanno sfondato la porta della loro casa, ancora sotto sequestro perché a rischio crollo.